Dieta Dottor Russo

Dieta dottore Russo

Oggi parliamo della dieta del dottor russo.

La dieta del dottor russo ha origine in Argentina dove  il dottore Russo era specialista in una disturbi dell’alimentazione e direttore di un centro di nutrizione.

Iniziamo con le caratteristiche

Con la dieta del dottor Russo  si ha una perdita da quattro a sei chili in due settimane.

La dieta del dottor russo dura 14 giorni è l’effetto yo yo  risulta moderato.

Il controllo del medico (come ogni dieta presente sul sito)è strettamente nte necessario.

Ma vediamo in che cosa consiste questa dieta l’obiettivo è quello di andare a combinare una serie di elementi che risultano altamente nutritivi è caratterizzati dal fatto di essere privi di residui tossici.

In genere questi residui tossici si accumulano nell’organismo e per fare questo  basterà scegliere alimenti con un indice glicemico basso.

Ricordiamo che l’indice glicemico è una misura di quanto sale il livello di zuccheri nel sangue dopo aver mangiato.

L’obiettivo è quello di indurre il pancreas a non secernere molte insulina in quanto questa favorisce la formazione di grassi e l’aumento del peso.

Dalle indicazioni della dieta del dottor russo possiamo evidenziare il fatto che una dieta dimagrante squilibrata e quindi come già detto non deve essere seguita per oltre due settimane.

Inoltre la validità scientifica della dieta  è messa in discussione dagli organi della salute, che sostiene che non è provato che scientificamente una combinazione particolare di cibi aiuta dimagrire.

Non è adatta ai diabetici.

Vantaggi dieta dottor Russo

Nello stesso tempo questa dieta dimagrante per come è strutturata stimola il consumo di frutta e verdura è produce una sensazione di sazietà.

Ma vediamo praticamente che cosa si mangia.

In genere si mangia vegetali, farine integrali, carni magre, uova, latticini, frutta, eccetera.

La procedura consiste nello scegliere gli alimenti che si digeriscono facilmente per questo vengono seguite delle regole.

Le proteine non vanno associati a patate, riso, patate o pane;

Le proteine non andrebbero mangiate neanche con i vegetali, anche se una piccola porzione di verdura può essere mangiata un’ora prima dei pasti, data che aiuta assorbire i grassi;

è preferibile mangiare proteine di un solo tipo per volta, senza mischiarle per esempio non comminando latticini carne e uova.

Anche per i vegetali vale la stessa regola conviene mangiarli un tipo alla volta

Prima di pranzo o di cena bisogna bere molto un’ora prima, un bicchiere con il succo mezzo di limone, e 20 minuti prima una tazza di brodo o di verdura

Dieta dell’anguria

DIETA ANGURIA Tutti noi amiamo l’anguria come alimento e mangiare anguria e potere dimagrire a molti potrebbe sembrare una soluzione ideale per perdere un pò di peso. La dieta dell’anguria però sebbene consente di perdere il peso molto rapidamente (2 kg) è una dieta dimagrante che ci fà recuperare il peso con altrettanta rapidità infatti … Continue reading

Dieta dell’ananas

La dieta dell’ananas nasce negli Stati uniti e le autorità scientifiche sostengono che è basato su nessun fondamento scientifico. Storicamente l’ananas in Europa  sbarcò in Europa nel secolo XVI è caratterizzata da una fonte naturale di vitamine (C,B1,B6,B9) ma anche di minerali come il potassio,magnesio,iodio,rame,manganese. E’ diuretico ,antisettico e disintossicante. Con la dieta dell’ananas si … Continue reading

Dieta della luna

Dieta della luna Esiste la dieta della luna ? Ebbene sì è proprio così esiste una dieta della luna ed è proprio nata in Italia grazie al professore Rolando Ricci specialista in ortopedia e traumatologia. Il professore ha ideato la dieta della luna per aiutare i suoi pazienti che erano in sovrappeso. Il professore parte … Continue reading

Dieta di verdura

Dieta di verdura In questo articolo per dieta di verdura intendiamo una dieta di verdure crude, vediamo in che cosa consiste. L’origine della dieta di verdura è sconosciuta è ovviamente rientra tra le diete dimagranti vegetariane. Con la dieta di verdura si ha una perdita di peso che varia dai 4 ai 5 chili. La … Continue reading